Torino-Lecce, le pagelle dei giallorossi: che impatto Babacar! Falco brilla, ok Calderoni e Farias

Scritto da  Luigi D'Ambrosio Lunedì, 16 Settembre 2019 21:43

Il Lecce sbanca Torino con una prova convincente: a seguire le pagelle dei giallorossi

Farias sblocca il risultato e si prodiga per i compagni Farias sblocca il risultato e si prodiga per i compagni Foto Torino Twitter

Gabriel 6: Praticamente inoperoso nel primo tempo, nella ripresa viene spiazzato dal penalty di Belotti. Nella ripresa si fa trovare pronto sul diagonale velenoso di Belotti.

Rispoli 6: Piuttosto ordinato in difesa, ma poco incisivo nella spinta sulla fascia e nei rari cross, troppo spesso telefonati.

Lucioni 6: In difficoltà nelle marcature centrali. Nel primo tempo scivola ed è costretto al fallo che gli costa l’ammonizione. Cresce come tutta la squadra nella ripresa.

Rossettini 6: Poco attento nella prima frazione, si becca un giallo. Migliora nel secondo tempo senza commettere sbavature.

Calderoni 6,5: Spicca nel primo tempo per un anticipo determinante su De Silvestri. Attento e incisivo nella ripresa dimostra di essere in netta crescita.

Tabanelli 5,5: Bravo a ripiegare in difesa. A metà del primo tempo Liverani non è pienamente contento e lo inverte con Majer. Prestazione generosa e di sacrificio, ma nella ripresa commette un ingenuo fallo da rigore che poteva costare caro al Lecce.

Tachtsidis 6,5: Lento nella fase di costruzione, ma sempre preciso e attento. Nella ripresa ha sui piedi due buoni occasioni senza inquadrare lo specchio di porta.

Majer 6,5: Dopo una partenza a rilento esce alla distanza. Nella ripresa diventa prezioso a centrocampo nella fase di costruzione.

Falco 7,5: Non è lui a segnare il primo gol del campionato del Lecce, ma partecipa fattivamente alla marcatura di Farias. Le sue iniziative mettono in difficoltà la difesa granata. Gli manca solo il gol.

Farias 6,5: Si prende la soddisfazione di mettere a segno il primo gol del Lecce raccogliendo e insaccando sulla respinta di Sirigu. Fino a quel momento non aveva fatto granchè. La rete lo sblocca, ma da lui ci si aspetta ancora di più.

Mancosu 7: Alla vigilia del match in molti lo davano tra i titolari; Entra nella ripresa e realizza il secondo gol dei salentini. Rinvigorito.

Lapadula 6: Un tiro potente ma fuori misura nel primo tempo. Sostiene da solo il peso dell’attacco  dove spesso è costretto a limitarsi nella protezione del pallone. Ammonito.

Babacar 6,5: Appena il tempo di fare il suo ingresso in campo e già il senegalese si rende pericoloso con una conclusione respinta dalla difesa. In avanti fa sentire tutto il peso. Al 77° la sua conclusione meriterebbe il gol.

Shakhov: S.V.

AllenatoreFabio Liverani 8: Disegna in campo un Lecce che non ti aspetti, capace di soffrire nel primo tempo e di dominare nella ripresa. Azzecca anche i cambi. Questa vittoria porta il suo marchio di fabbrica.

Matteo La Viola

Facebook

Real Time Web Analytics