TARANTO-MONOPOLI 0-1 Le pagelle: Beppe Genchi fa saltare il banco, ionici a tratti non pervenuti

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Sabato, 15 Aprile 2017 18:36

L'ex di turno condanna gli ionici all'ultimo posto in graduatoria e restituisce ai biancoverdi il sorriso dopo quattro mesi d'astinenza

TARANTO-MONOPOLI 0-1 Le pagelle: Beppe Genchi fa saltare il banco, ionici a tratti non pervenuti Foto: Mavilio/Monopoli Calcio

Nel match giocato nel girone d’andata, fu un guizzo di Montini a spegnere le velleità della squadra dei Due Mari. Stavolta, però, i rossoblu non sono riusciti a ripetere la discreta gara persa al Veneziani, e sono stati giustamente puniti a causa soprattutto dalla propria pressa-pochezza, e da un avversario un tantino più scaltro. Il gran gol dell’ex bomber rossoblu, non solo gela lo stadio Iacovone a pochi istanti dal triplice fischio, ma pone la squadra di mister Ciullo a provare a compiere un mezzo miracolo per rimanere agganciati agli spareggi salvezza. 

MONOPOLI:

Furlan 6.5 Attento e vigile. Capace di profondere sicurezza a tutto il reparto arretrato. Non rischia granché; stringe i denti perché la caviglia gli doleva ancora un po’. Unico piccolo brivido glielo procura Paolucci verso il finale.

Carissoni 5.5 Più spigliato nelle propensioni avanzate; meno preciso in fase prettamente difensiva. Gli incursori laterali ionici (senza giganteggiare) gli procurano qualche grattacapo. 

Bacchetti 6.5 …Ah se Loris non si fosse infortunato a ottobre! Ma, il calcio è anche questo. Intanto, ora c’è il suo contributo, ed è tra quelli più importanti. Limita il raggio d’azione dei vari Magnaghi, Viola e Paolucci. (86’ Bei ng Ultimissimi minuti per il difensore di Umbertide)

Esposito 6.5 Si traveste anche da metronomo, quando in più occasioni imposta l’azione o tenta di innescare qualche offensiva. Per il capitano vale lo stesso discorso fatto per Loris.

Mercadante 6 Tiene discretamente a bada diverse avanzate ioniche. Brillante per lunghi tratti; meno in altri.

Franco 6 Tanto Lavoro di cesellatura. Prova di tanto in tanto la conclusione dalla distanza, una delle sue prerogative maggiori (79’ Vuthaj sv Ultimo scampolo di derby).

Nicolini 6 Si muove discretamente. Solo a tratti ha, però, dato l’impressione di potersi affacciare sulla trequarti. Diligente.

Genchi 7.5 Le prove generali del gol dell’ex (e che gol) le aveva già fatte nel primo tempo e a inizio ripresa. La suo stoccata di sinistro in zona Cesarini è utile ha togliere le castagne dal fuoco e, a gelare lo stadio Iacovone, oltre che le ragnatele dalla porta di difesa da Contini. Che dire se non ‘superlativo’.

Gatto 6 Tanti movimento lodevoli ma quasi mai con il dinamismo giusto. L’aria di casa gli giova in parte. (56’ Mavretic 6 Deliziosi i suoi tocchi e i suoi inserimenti. Non ha brillato per le conclusioni in porta, tant’è che quasi mai ne ha compiute).

Pinto 6.5 Quando il pendolino c’è lo si nota per forza. Nonostante non avesse il passo dei giorni migliori, è abile a scodellare molte palle in area avversaria, e a produrre superiorità nelle ripartenze. Il mezzo voto in meno glielo sottraiamo perché ci ha fatto imprecare per quelle tre giornate di squalifica. Perdonato.

Montini 6 Va vicinissimo al gol alla mezz’ora del primo tempo. Normalissima prestazione, ma sempre presente e utile a produrre ansie alle retrovie rossoblu. Il gol è solo rimandato.  

All.: Zanin 6.5 Aveva in mente un paio di moduli. Alla fine estrae dal cilindro una sorta di 4-2-3-1. Si sono visti determinati automatismi e sovrapposizioni quasi del tutto sconosciuti alla vista degli attenti osservatori, che per l’intera stagione hanno spesso storto il naso per mancate attuazioni. La vittoria scaccia-streghe potrebbe essere quella giusta per innescare il fatidico effetto domino, ma sarà necessario mantenere altissima la concentrazione perché, a ben guardare, le rimanenti 3 partite della stagione regolare racchiudono un po’ tutte un bel po’ di tranelli. 

TARANTO: Contini 6; De Giorgi 5.5, Nigro 6, Magri 5.5, Pambianchi 6; Sampietro 6, Maiorano 6, Lo Sicco 5.5 (56’ Paolucci 5.5); Viola 4.5 (1’ st Potenza 6), Magnaghi 5.5 (79’ Cobelli sv), Emmausso 6. All.: Ciullo 6.

Filippo Rattile

I più Letti

Facebook

 

 

Real Time Web Analytics