SERIE D GIRONE H Casarano in testa, Taranto corsaro a Nardò

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Giovedì, 24 Dicembre 2020 15:32

A Casarano si sogna il salto di categoria

SERIE D GIRONE H Casarano in testa, Taranto corsaro a Nardò foto Macorano - A.C. Nardò

Nella IX giornata di serie D, Il Sorrento rallenta in casa 1-1 col Bitonto e si fa raggiungere, con 18 punti in vetta alla classifica, dal Casarano vittorioso per 2-0 in casa col Francavilla e dal Taranto, corsaro a Nardò grazie alla rete di Matute, il quale interrompe l'imbattibilità dell'estremo difensore granata Milli. La compagine di Danucci, imbattuta da 5 giornate in virtù di 4 vittorie (Puteolana, Casarano, Fasano e Gravina) e un pareggio (Aversa) si ferma, con 13 punti al settimo posto scavalcato, con 15 punti, dal Picerno vittorioso contro il Portici. I lucani ora si trovano a ridosso dei cugini del Lavello che, con 16 punti, si conferma al quarto posto dopo il difficile pareggio 1-1 in quel di Brindisi. Al sesto posto si posiziona l'Altamura dopo il combattuto pareggio nel derby a Gravina. Andria e Brindisi agganciano il Francavilla a 12 punti mentre Cerignola e Bitonto, con 11 punti, staccano il Molfetta sconfitto e raggiunto, con 10 punti, dall'Aversa con un sonoro 4-1. In fondo alla graduatoria troviamo Fasano e Puteolana con 5 punti. Il Portici è terzultimo con 7 punti alle spalle del Gravina con 8 punti. Brindisi, Molfetta, Gravina e Fasano hanno una partita in meno.

Nell'attuale classifica cominciano a delinearsi le gerarchie. Il trio composto da Sorrento, Casarano e Taranto si candida alla vittoria finale, con le lucane Lavello e Picerno pronte a sfruttare eventuali passi falsi. Tuttavia in questo girone quasi tutte le squadre sono difficili da superare. Al "Giovanni Paolo II" di Nardò, ad esempio, il Taranto vince con un solo tiro in porta, incamerando l'intera posta, grazie ad un superlativo Sposito, autore di tre interventi straordinari. La notevole esperienza di Marsili e compagni, completa l'opera. Il Nardò esce dal campo a testa alta consapevole di aver incontrato una squadra di ottima caratura e di aver fatto fino in fondo la sua parte. Il pareggio sarebbe stato più che meritato. A Casarano si ritorna a respirare aria di primato. Dopo la sconfitta di Nardò, i rossoazzurri, dopo il pareggio di Andria, ritornano alla vittoria con cui fanno sentire la loro voce per un ritorno in serie C. Il Sorrento perde l'occasione per mantenere le distanze dalle squadre pugliesi e a livello psicologico potrebbe influire e inoltre, alla ripresa delle ostilità, i campani affrontano un ostico Cerignola e il Taranto potrebbe approfittare nel testa coda in casa col Fasano. Il Casarano, invece, è chiamato all'esame di maturità nella trasferta di Molfetta. Una vittoria in terra barese aumenterebbe l'autostima. Ottima opportunità per il Lavello favorito in casa con la Puteolana. I lucani aspettano un passo falso delle capolista per potersi inserire in aspettative più nobili. Lo stesso discorso vale per il Picerno che attende in casa il Bitonto. Infine il Nardò, con mister Danucci squalificato, cercherà di restare nella parte sinistra della classifica.        

COLPO DI TACCO AUGURA A TUTTI BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO

Vincenzo Congedo

I più Letti

Facebook

Real Time Web Analytics