Pagelle Lecce-Brescia: Tabanelli super, Falco e Majer ispirati

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Lunedì, 29 Aprile 2019 15:21

Il Lecce vince per 1-0 contro il Brescia e vola in vetta. A seguire le pagelle dei giallorossi

Zan Majer, uno dei migliori contro il Brescia Zan Majer, uno dei migliori contro il Brescia Foto DAZN
VIGORITO 6,5 - Poco impegnato ma sempre vigile. Reattivo chiude bene su Torregrossa lanciato a rete e compie una gran parata sempre sul numero undici bresciano.
 
MECCARIELLO 7 - Si adatta a fare il terzino ma col passare del tempo prende le misure e oltre a difendere bene si sgancia con puntualità e con alcuni cross di buona fattura. Da un suo inserimento, con cross radente, nasce il gol vittoria di Tabanelli.
 
LUCIONI 6,5 - Presiede il reparto difensivo senza sbavature. Un ostacolo difficile da superare per il Brescia e una sicurezza per la retroguardia giallorossa.
 
MARINO 6,5 - Recuperato in tempo per la partita dell'anno, offre una prestazione di sostanza. Concreto e determinato per tutta la gara.
 
VENUTI 6,5 - Riconfermato sulla sinistra, sfodera una prestazione maiuscola con inserimenti e chiusure difensive molto efficaci.
 
PETRICCIONE 6,5 - Parte un po' in sordina, ma gradualmente cambia ritmo e punge la retroguardia ospite con accelerazioni improvvise.
 
TACHTSIDIS 6,5 - Sono sempre spettacolari i suoi passaggi di prima. Ndoj lo segue ovunque ma inutilmente. Ammonizione evitabile perchè salta il prossimo turno (77' TABANELLI 8 - Protagonista assoluto della partita. Non fanno in tempo a prendergli le misure, il talismano giallorosso è pronto a lasciare il segno nella partita che potrebbe aprire la porta della serie A).
 
MAJER 7 - Partita intensa da combattente puro. Corsa, interdizione e anche tanta qualità. Sfiora il gol con un fendente da fuori area. Esemplare.
 
MANCOSU 6,5 - Non è tra le sue partite migliori. Tatticamente, però, riesce sempre a stare nel posto giusto.
 
FALCO 7 - Quando la palla arriva ai suoi piedi, il pubblico si esalta. Imprevedibile come sempre, fa soffrire la retroguardia bresciana con le sue accelerazioni.
 
LA MANTIA 6 - Non riesce a segnare, ma prova continuamente la giocata vincente. Ci mette anima e cuore giocando per la squadra. (86' PALOMBI s.v. ).
 
LIVERANI 7 - Il Lecce gioca il miglior calcio della serie cadetta e con il Brescia prima in classifica non cambia atteggiamento. Restano 180' alla fine di un sogno che gradualmente ha pervaso gli animi della tifoseria. L'ingresso di Tabanelli è lo scacco matto al Brescia. Nel giorno del suo compleanno, la squadra gli regala una vittoria dal profumo di A.
 
Vincenzo Congedo

Facebook

Real Time Web Analytics