NARDO' - GRAVINA 2-0 Caputo e Tornros portano i granata al sesto posto

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Domenica, 20 Dicembre 2020 19:21

Mercoledi al "Giovanni Paolo II" derby con il Taranto

NARDO' - GRAVINA 2-0 Caputo e Tornros portano i granata al sesto posto foto Macorano - A.C. Nardò

Per la VII giornata di serie D, il Nardò con 10 punti in classifica e reduce dalla vittoria di Fasano, riceve il Gravina, fermo a 7 punti ma con una partita in meno. Mister Danucci schiera Milli in porta; Cancelli, De Giorgi, Stranieri e Sepe in difesa; Mengoli, Scialpi e Valzano a centrocampo; Gallo, Tornros e Caputo in attacco. Il Gravina risponde con Martellone tra i pali; Dentamaro, De Gol e Gilli sulla linea difensiva; De Feo, Correnti, Vicedomini, Adonckelet, Chiaradia sulla linea mediana; Ficara e D'Addabbo sono le punte. Inizio molto vivace per entrambe le squadre, ma bisogna aspettare il 15' per vedere il primo tiro in porta del Nardò. La punizione di Scialpi finisce di poco alta. La risposta del Gravina con Ficara, al 23', non si fa attendere. La gara va avanti con capovolgimenti di fronte, ma la squadra ospite trova la difesa granata ben organizzata. Col passare dei minuti De Giorgi e compagni migliorano la manovra e grazie ad un ottimo pressing mettono sovente in difficoltà la retroguardia ospite. Segnaliamo un colpo di testa di capitan De Giorgi, di pochissimo fuori al 32', e un diagonale di Caputo al 39'. E' il preludio al gol che arriva al 43' grazie ad un destro chirurgico di Caputo, che trasforma in gol un magnifico filtrante di Mengoli. Dopo 2' di recupero il signor Santarossa fischia la fine del primo tempo. Proprio al 47', il direttore di gara sorvola su un presunto fallo di mano di un difensore ospite.

Nella ripresa il copione non cambia, è sempre la compagine di Danucci a fare la partita. Dopo 11', Gallo ruba palla nei pressi dell'area di rigore ma non sfrutta la ghiotta opportunità. La punta granata si riscatta 3' dopo servendo, dalla destra, un assist perfetto per Tornros, la cui zampata finisce alle spalle dell'incolpevole Martellone. 2-0. Praticamente la partita finisce qua perchè il Nardò blocca ogni iniziativa della compagine ospite. I padroni di casa restano concentrati rendendo inutili i tentativi del Gravina per riaprire la partita. La compattezza difensiva granata è evidente, grazie al dinamismo di Cancelli e all'esperienza preziosa di Stranieri, De Giorgi e Sepe. A centrocampo Scialpi, Mengoli e Valzano si disimpegnano tanto di sciabolaquanto di fioretto. In attacco il frizzante Gallo, il generoso Caputo e il toro svedese Tornros portano a casa una vittoria meritatissima. L'arbitro, dopo 6' di recupero, certifica la vittoria con cui il Nardò, con 13 punti, scavalca in classifica Picerno e Francavilla e conquista il sesto posto. Ora lo sguardo è rivolto a mercoledì prossimo. Al "Giovanni Paolo II" arriva il Taranto.

NARDO' - GRAVINA 2 - 0: 43' Caputo e 59' Tornros

NARDO': Milli 6; Cancelli 6,5, De Giorgi 6,5, Stranieri 6,5, Sepe 6,5; Mengoli 6,5 (65' Zappacosta 6), Scialpi 6,5 (78' Romeo 6), Valzano 6,5; Gallo 6,5 (83' Politi s.v.), Caputo 7 (73' Potenza 6), Tornoros 7 ( 86' Granado s.v.). A disposizione: Mirarco, Palazzo, Lezzi e Lamacchia. Allenatore: Ciro Danucci 7.

GRAVINA: Martellone 6; Dentamaro 5,5, De Gol 5,5 (89' Panebianco s.v.), Gilli 5,5; De Feo 5,5, Correnti 5,5 (72' Messori 5,5) Vicedomini 6, Adonckelet 5,5 ( 56' Jonaj 5,5), Chiaradia 6; D'addabbo 5,5, Ficara 6. A disposizione; Pagkratis, Bisconti, Perez, Moretti, Dimartino e Vicino. Allenatore: Antonio Deleonardis.

ARBITRO: Santarossa di Pordenone

AMMONITI: De Gol e Abonckelet (G)

RECUPERO: I tempo 2' - II tempo 6'

Vincenzo Congedo     

I più Letti

Facebook

Real Time Web Analytics