NARDO'-FRATTESE 0-0 Al 'Giovanni Paolo II' pari a reti bianche, direzione arbitrale insufficiente

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Lunedì, 16 Ottobre 2017 12:41

I granata non riescono ad ottenere i tre punti al cospetto dei campani: termina a reti inviolate, ma l'arbitraggio manda su tutte le furie i granata

NARDO'-FRATTESE 0-0 Al 'Giovanni Paolo II' pari a reti bianche, direzione arbitrale insufficiente Foto: Lucia Melcarne

Il Nardò, ritorna a giocare al "Giovanni Paolo II" dopo la parentesi di Copertino contro Il Picerno necessaria per la manutenzione del terreno di gioco. Lavoro che si completerà in occasione delle prossime due trasferte consecutive a Gravina e a Taranto. Per la VII giornata di serie D, il Nardò riceve la Frattese. Con 5 punti in classifica, hanno entrambe necessità di passare nella parte sinistra della classifica. I campani, reduci dalla sconfitta col Potenza, optano per un 5-3-2 che vede, davanti a Pardo, Cassandro, Bosco e Della Monica con Musella e Trofo esterni; sulla linea mediana De Crescenzo, Tufano e Ferrieri; Anzolone e Signorelli sono le punte. Nel Nardò, assenti per infortunio De Pascalis e Schiavino, c'è l'esordio di Trinchera e del neo acquisto Filosa che con Caporale formano il trio davanti a Cavana. Sulla linea mediana Bertacchi è il centrale con Capristo a destra e Prinari a sinistra e Palmisano e Mangione esterni. Agodirin e Balistrieri sono le punte. Arbitro il signor Croce di Novara.

Sin dalle prime battute si percepisce che non sarà una grande partita. Molti falli e un tatticismo esasperato, forniscono, al pubblico, una mediocrità dal punto di vista tecnico e un accettabile livello agonistico. Squadre ben messe in campo da Taurino e Chiaiese ma prive di creatività. Tutto questo può star bene alla compagine ospite ma non al Nardò. I granata cercano di portare l'azione offensiva con insistenza ma l'opposizione dei campani è ordinata e anche favorita dalla scarsa vena di Agodirin e Balistreri che sbagliando molti appoggi non fanno salire la squadra. Tuttavia al 14' Palmisano dalla destra crossa per Agodirin il cui colpo di testa finisce fuori di poco. Poco prima, però, Signorelli, servito in area, conclude debolmente da ottima posizione. Al 27' è ancora Palmisano dalla destra ad offrire a Agodirin la possibilità di sbloccare il risultato ma il colpo di testa della punta granata, anche in questo caso, esce fuori di poco. Al 35' la Frattese va in rete con Anzolone ma in posizione di fuori gioco. L'arbitro annulla. Al 43' brivido per un'indecisione di Cavana che respinge male di pugno. Musella lo grazia spedendo sul fondo. Finisce qui la prima frazione di gioco.

Nella ripresa si attende un cambio di marcia e invece si assiste ad uno spettacolo indegno che il pubblico di Nardò non merita proprio. Aumenta la tensione ma anche i passaggi fuori misura. Al 61' occasione colossale per Agodirin che ruba la sfera a Bosco e da ottima posizione svirgola il tiro tra lo stupore del pubblico. La Frattese reagisce e va al tiro subito dopo con De Crescenzo, con Trofo al 64' e con Paudice al 68' tutti sul fondo. Intanto Taurino manda in campo Bolognese e Versienti al posto di Mangione e Bertacchi mentre Chiaiese sostituisce Anzolone con Paudice. Al 72', su angolo di Palmisano, il colpo di testa di Balistrieri sorvola di pochissimo la traversa. Al 76' Signorelli sul centro destra converge, supera Caporale ma il suo tiro trova un attento Cavana che blocca a terra. A questo punto lo scenario cambia e assistiamo a qualcosa che ha poco di sportivo. E' l'89' e Caporale esce dal campo per essere soccorso; al rientro in campo l'arbitro lo ammonisce perchè dice di non aver dato il consenso di rientrare. Secondo giallo e quindi espulsione. In realtà c'è stato un disguido pazzesco perchè molti hanno visto il cenno dell'arbitro subito dopo la richiesta del difensore di rientrare in campo. Si scatena un parapiglia infinito e Caporale è trattenuto a fatica. Viene allontanato anche mister Taurino. Lo spettacolo, però, si trasferisce sugli spalti dove la rabbia sostituisce la ragione. Niente di eclatante ma è sempre meglio che qualcuno abbia una parola in meno. Finito l'effimero fermento, l'arbitro fa giocare i restanti 7' ma prima c'è l'espulsione di Ferrieri. Facciamo in tempo ad assistere, proprio sul finire, ad un tiro di Palmisano respinto a fatica da Pardo. Triplice fischio dell'arbitro e divisione della posta per Nardò e Frattese. Finisce qui una gara mal giocata da entrambe le parti e con una direzione arbitrale insufficiente. Caso Caporale a parte è il metodo del signor Croce che per tutta la gara lascia a desiderare. Una buona partita a livello agonistico è diventata cattiva per colpa di interpretazioni non all'altezza.

NARDO' - FRATTESE 0-0

NARDO': Cavana 6; Trinchera 6, Filosa 6, Caporale 5; Palmisano 6, Capristo 5,5, Bertacchi 5,5 (62' Versienti 5,5), Prinari 6 (85' Cicerello s.v.), Mangione 5,5 (62' Bolognese 6); Agodirin 5,5, Balistreri 5,5. A DISPOSIZIONE: Mirarco, Cassano, Scipioni, Gigante, Cavaliere, De Vita. All. Taurino 5,5.

FRATTESE: Pardo 6; Musella 6, Cassandro 6, Bosco 6, Della Monica 6, Trofo 6; De Crescenzo 6, Tufano 6, Ferrieri 5; Anzolone 5,5 (58' Paudice 5,5), Signorelli 6. A DISPOSIZIONE: Capasso, Capone, Pezzullo, Falivene, Falcone, Adamo, Ammaturo. All. Chiaiese 6.

ARBITRO: Francesco Croce di Novara

AMMONITI: Bertacchi (N); Della Monica, Anzolone, De Crescenzo e Signorelli (F)

ESPULSI: Caporale (N) Ferrieri (F)

ALLONTANATO: Taurino (N)

RECUPERO: I tempo 2' - II tempo 7'

Vincenzo Congedo     

I più Letti

Facebook

 

 

Real Time Web Analytics