NARDO'-CERIGNOLA 2-1 Bertacchi-Agodirin, il Toro va. Loiodice non basta, Audace ko

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Domenica, 14 Gennaio 2018 20:54

Toro formato ammazzagrandi. Succede tutto nella ripresa: Bertacchi (su rigore) e Agodirin nel finale sigillano la vittoria granata. In zona recupero l'inutile gol di Loiodice per gli ospiti

NARDO'-CERIGNOLA 2-1 Bertacchi-Agodirin, il Toro va. Loiodice non basta, Audace ko Foto: Lucia Melcarne

Per la seconda giornata di ritorno di serie D, il Nardò ospita il quotato Cerignola, secondo in classifica ad un punto dalla vetta. La squadra ospite deve assolutamente fare risultato a Nardò per tenere il passo alla capolista Potenza. Ma i neretini, di questi tempi, sono una compagine molto ostica da affrontare. Mister Taurino schiera il collaudato 3-5-2 con Scipioni, Cassano e Caporale davanti a Mirarco; Mangione e Versienti esterni; Capristo, Bertacchi e Prinari sulla linea mediana; Agodirin e Cavaliere in attacco. Ancora fermo ai box capitan Palmisano. Il Cerignola risponde con Abagnale in porta; Russo, Allegrini, Di Bari e Di Cillo in difesa; Carannante, Marinaro e Maiorano a centrocampo; Herrera e Louzada a sostegno della punta centrale Longo. Un 4-3-3 molto elastico, con scambi di posizione frequenti specie in fase difensiva. Direzione affidata al signor Luca Angelucci della sezione di Foligno.

Sin dalle prime battute si percepisce l'importanza della posta in palio. Gioco spesso interrotto, che stagna a centrocampo e con le difese che hanno la meglio. Alto livello agonistico da entrambi gli schieramenti. Il livello tecnico, però, è penalizzato dal pessimo stato del terreno di gioco. Bisogna aspettare il 24' per registrare un'occasione degna di nota: sul primo corner della partita, Bertacchi pesca in area Scipioni la cui spettacolare mezza girata trova l'ottimo Abagnale che, con un prodigio, devia in angolo. La risposta del Cerignola arriva 10' dopo, in seguito ad una punizione di Marinaro in area per Louzada, che non arriva sulla palla per un soffio. Si va al riposo a reti inviolate.

Nella ripresa, nella panchina del Nardò, non c'è più mister Taurino allontanato, dall'arbitro, per proteste subito dopo il fischio finale della prima frazione di gioco. Subito due occasioni, una per parte. Al 51', Cavaliere in area, in precario equilibrio, da terra, non riesce a concludere come vorrebbe da ottima posizione. Al 57', apertura per Louzada sulla destra in area, ma il tiro della punta trova la respinta di un attento Mirarco. Al 62', l'episodio che rompe gli equilibri della gara. L'ex Allegrini tampona Agodirin in area nei pressi della linea di fondo. L'arbitro non ha esitazioni e assegna la massima punizione. Bertacchi, con freddezza, realizza E' il 63'. Inutili le proteste di capitan Di Bari e compagni. In serie D non c'è la VAR. Le due squadre cambiano subito gli schieramenti. Mister Grimaldi manda in campo Moro e Donnarumma (65') rispettivamente per Maiorano e Di Cillo, al 70' Loiodice rileva Marinaro. Sulla sponda opposta esce Cavaliere ed entra G. Palmisano (65'). Al 74', fallo al limite dell'area su Donnarumma, la relativa punizione di Loiodice, si stampa sul palo alla sinistra di Mirarco. Per il Cerignola dentro Morra al posto di Herrera (79'). Nel Nardò entrano Gigante (75'), Rosato (79') e Bolognese (85') rispettivamente per Bertacchi,Prinari e Capristo. All'81, il tiro insidioso di Loiodice termina di pochissimo a lato; all'87', cross da sinistra in area, ponte di Allegrini per Morra che, a pochi metri dalla porta, manda alto. All'89', ripartenza del Nardò con Versienti, che da sinistra converge, ma non trova lo spiraglio per concludere; l'azione continua e la sfera giunge, sulla destra, a G. Palmisano, il cui cross radente trova pronto Agodirin che mette in rete. 2-0. Al 95', Loiodice accorcia le distanze, ma è troppo tardi. Il Nardò incamera altri tre punti e si conferma "ammazza grandi".

NARDÒ-AUDACE CERIGNOLA 2-1 Reti: 63′ rig. Bertacchi (N), 89' Agodirin (N), 95’ Loiodice (C)

NARDÒ: Mirarco 6, Scipioni 7, Caporale 7, Bertacchi 6,5 (75′ Gigante 6), Cassano 7, Mangione 6,5, Capristo 6 (85′ Bolognese s.v.), Versienti 6,5, Cavaliere 6 (65′ G. Palmisano 6,5), Prinari 6,5 (79′ Rosato s.v.), Agodirin 7. A disposizione: Selva, Trinchera, Di Cosola, G. Greco, O. Greco. Allenatore R. Taurino

AUDACE CERIGNOLA: Abagnale 6,5, Di Bari 6, Allegrini 6, Longo 5,5, Marinaro 6 (70′ Loiodice 7), Louzada 6,5, Herrera 6 (79′ Morra 5,5), Carannante 6, L. Russo 6, Maiorano 6 (65′ Moro 6), Di Cillo 6 (65′ Donnarumma 6). A disposizione: Maraolo, Cappellari, Ngom, Ciano, S. Russo. Allenatore Teo Grimaldi

ARBITRO: Luca Angelucci di Foligno 
AMMONITI: Bertacchi, Capristo Cavaliere e Gigante (N); Carannante e Di Cillo (C)
RECUPERO: 1' p.t. - 6' s.t.
 
Vincenzo Congedo

Facebook

Real Time Web Analytics