NARDO' - CASARANO 2-0 Il Toro annienta le Serpi

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Domenica, 22 Novembre 2020 19:50

Con un gol per tempo di Gallo e Caputo, i granata conquistano il derby salentino

NARDO' - CASARANO 2-0 Il Toro annienta le Serpi foto Macorano - A.C. Nardò

Nel recupero col Casarano, il Nardò sfodera una partita impeccabile sotto tutti i punti di vista. Rispetto agli ospiti, il Nardò esibisce una maggiore voglia di vincere e lo fa grazie ad una difesa compatta e ad un notevole  spirito di sacrificio. A Casarano non bastano il talento di Rodriguez e un tasso tecnico di prima qualità, poichè i padroni di casa evidenziano un maggiore equilibrio tattico. Il derby si gioca, finalmente, su un ritrovato terreno di gioco degno della categoria, sebbene la spettrale situazione data l'assenza del pubblico che avrebbe gremito gli spalti. La direzione è affidata al signor Vito Guerra di Venosa. Ad inizio partita, su un contatto dubbio in area rossoazzurra, l'arbitro sorvola. Sul cambio di fronte immediato, Milli è costretto a rifugiarsi in angolo su conclusione di Rodriguez. Sembra una gara equilibrata, ma gradualmente è il Nardò a fare la partita rendendosi pericoloso, al 16', con un gran tiro da fuori area di Tornros che si stampa sul palo e, al 20', con una rasoiata di Gallo che sibila vicino al palo alla sinistra di Pitarresi. Il Casarano cerca di rendersi pericoloso, ma la difesa granata si oppone molto bene. De Giorgi e compagni giocano con più determinazione e, al 28', passano in vantaggio, grazie ad una zampata di Gallo che sfrutta la deviazione di Massari su cross di Tornros. 1-0. Il Casarano reagisce e al 39'. Milli fa gli straordinari su un tiro di Rodriguez incuneatosi molto bene in area. Al 44', c'è l'iniziativa di Sansone, il suo rasoterra insidioso è deviato in angolo da Milli. Finisce qui la prima frazione di gioco.

Nella ripresa il Casarano cambia in qualche modo atteggiamento e cerca di trovare la chiave per superare la difesa granata; il Nardò non cambia e continua ad opporsi a qualunque iniziativa rossoazzurra sfiorando il raddoppio. Dopo soli 6 minuti, Gallo, sulla fascia destra, fa proseguire Cancelli il quale supera in velocità un paio di avversari e spara un tiro che coglie in pieno il palo alla sinistra di Pitarresi, la cui leggera deviazione risulta decisiva. Al 57', El Ouazni, appena entrato al posto di Favetta, sfiora il pareggio con un diagonale che scheggia il palo alla destra di Milli. La partita va avanti con molte interruzioni. Il Casarano spinge alla ricerca del pareggio, ma il muro granata regge molto bene. Vengono assegnati 5' di recupero al terzo dei quali Caputo si trasforma in Andrea Pirlo e sfodera una magistrale punizione che vale il 2-0 finale. Vittoria meritata della compagine di Danucci, superiore in tutto all'avversario. In evidenza la prestazione collettiva con cui i granata hanno affrontato un avversario di rango il quale non ha espresso un gioco all'altezza e si è perso, specie nel primo tempo, nelle individualità. Una prova incolore per i ragazzi di Feola; il solo Rodriguez non basta per avere la meglio sul pimpante Nardò visto all'opera.

NARDO' - CASARANO 2-0: 28' Gallo, 93' Caputo

NARDO': Milli 6,5; Cancelli 7, De Giorgi 7, Stranieri 7, Sepe 7; Zappacosta 7 (63' Caputo 7), Scialpi 7, Mengoli 7; Gallo 7 ( 75' Palazzo 6,5), Tornros 7 ( 85' Romeo s.v.), Massari 7 (83' Valzano s.v.). A disposizione: Mirarco, Potenza, Spagnolo, Cuomo, Lamacchia. Allenatore Ciro Danucci 7.

CASARANO: Pitarresi 6,5; Onda 5,5 (83' Pedicone s.v.), Longhi 5,5, Mattera 5,5, Pagliai 5,5; Tasconi 5,5 ( 73' Atteo 5,5), Bruno5,5 ( 78' Negro s.v.), Mincica 5,5 ( 55' Versienti 6); Sansone 6, Rodriguez 6,5, Favetta 5,5 ( 50' El Ouazni 6). A disposizione: D'Ancona, Benvenga, Giacomarro, D'Andria. Allenatore Vincenzo Feola 5,5.

ARBITRO: Vito Guerra di Venosa AMMONITI: Pagliai, Bruno e Atteo (C)

RECUPERO: 5' s.t.

Vincenzo Congedo

I più Letti

Facebook

Real Time Web Analytics