MONOPOLI La scheda sul prossimo avversario dei biancoverdi: Il Catania di Giovanni Pulvirenti

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Giovedì, 20 Aprile 2017 14:22

Sempre temibili, per gli etnei effimere speranze play-off e una stagione quasi del tutto anonima, coincisa con tre cambi in sella alla panchina

MONOPOLI La scheda sul prossimo avversario dei biancoverdi: Il Catania di Giovanni Pulvirenti Foto: Cataniacalcio.it

Leggi ‘Catania’ e rievochi il recente passato in massima serie. Legrottaglie, Almiron, Izco, Papu Gomez furono tra i maggiori artefici appena quattro stagioni addietro, capaci di centrare l’8^ posizione.

Anno 2017: non ci sono più stelle e stelline, ma ugualmente una comitiva di primo livello. Abbandonate quasi del tutto le velleità play-off, anche perché, partecipare per partecipare partendo da una metà classifica equivale più che altro al motto decubertiano, i rossazzurri del presidente Davide Franco, con 43 punti (50 sul campo senza la penalizzazione*) stazionano in dodicesima posizione in un limbo di classifica di relativa tranquillità. Tredici vittorie, 11 pareggi, 11 sconfitte oltre a uno score di reti fatte/subite pari a 37-34 sono i principali numeri. Nelle precedenti 16 trasferte hanno totalizzato 14 punti*, provento di 2 vittorie (Cosenza e Messina), 8 pareggi (Andria, Reggio Calabria, Matera, Taranto, Melfi, Foggia, Fondi, Vibo Valentia), a fronte di 6 sconfitte, maturate sui campi di, Francavilla Fontana, Castellammare di Stabia, Agrigento, Lecce, Pagani, Catanzaro; con uno score di reti fatte/subite pari a 11-18 nello specifico.

Stagione movimentata per la propria panchina, che, con Giovanni Pulvirenti hanno già conosciuto la terza conduzione tecnica. In precedenza avevano presidiato la panchina, Pino Rigoli, oltre alla breve parentesi targata Mario Petrone. Con 8 reti, maggior realizzatore è Andrea Mazzarani. Nel match di andata, giocato il 7 dicembre, furono gli etnei a prevalere con un largo 4-1: Russotto, Barisic, Mazzarani, Montini, Paolucci su rigore i marcatori. Ritorna al Veneziani da ex Matteo Pisseri. Il portiere parmense è l’unico ex biancoverde. Mentre, dall’altra parte Bacchetti a sua volta è l’unico biancoverde ad aver indossato in precedenza la casacca rossazzurra.

Ultima gara disputata al V.S. Veneziani tra le due contendenti è il 2-1 datato 23 settembre 2015: capitan Esposito per il provvisorio vantaggio, poi l’uno-due di Scarsella, con rete decisiva al 93’. Questo l’ultimo schieramento (4-3-3) in occasione della sconfitta contro il Cosenza: Pisseri; Parisi, Gil, Marchese, Djordjevic; Bucolo, Scoppa (67’ Di Stefano), Mazzarani (50’ Barisic); Di Grazia, Tavares (50’ Pozzebon), Russotto. 

Filippo Rattile

I più Letti

Facebook

Real Time Web Analytics