Lepore-Di Piazza e il Lecce vola. Fondi piegato 2-0

Scritto da  Luigi D'Ambrosio Domenica, 15 Aprile 2018 14:34

Il Lecce vince, piega il Racing Fondi 2-0 e si avvicina sempre più al proprio obiettivo. A decidere l'incontro sono state le reti di Lepore al 28' e Di Piazza al 41'. La formazione di Liverani ora potrà osservare il turno di riposo e guardare comodamente lo scontro tra Catania e Trapani in programma durante il prossimo weekend

Di Piazza, al decimo centro stagionale, uscito tra gli applausi del "Via del Mare" Di Piazza, al decimo centro stagionale, uscito tra gli applausi del "Via del Mare" Foto Pinto

Nel 35° turno di Serie C, la capolista Lecce ospita il Racing Fondi. I giallorossi di Liverani, padroni del proprio destino, si schierano col consueto 4-3-1-2 con Legittimo al posto di Marino, centrocampo confermato e Costa Ferreira agisce alle spalle di Caturano e Di Piazza. I pontini di Luiso rispondono a specchio con l'ex Corvia in avanti. I padroni di casa provano a sbloccarla, ma il Fondi si chiude con ordine e quando può riparte mettendo in difficoltà Perucchini. Al 18' cross dalla destra e Polverini colpisce di testa, Perucchini alza sopra la traversa. Adessi tenta più volte da fuori con scarsi risultati. Al 28' cambia il risultato: Lepore finta il cross con il destro, lo prova con il sinistro e la sfera colpisce il palo alla destra di Elezaj finendo direttamente in porta. Lecce in vantaggio. Al 37' scambio nello stretto Caturano-Mancosu con quest'ultimo che va alla conclusione costringendo Elezaj alla respinta. Poco prima dell'intervallo Corvia scodella al centro e Pompei non impatta bene il pallone spedendo fuori da ottima posizione. Squadre negli spogliatoi sul risultato di 1-0. 

Nella ripresa non c'è alcuna variazione. Il Lecce cerca il raddoppio e lo trova con Caturano, ma il direttore ferma tutto per un presunto fuorigioco di Di Piazza, autore dell'assist per il centravanti di Scampia. Poco dopo proprio Di Piazza lascia sul posto un avversario, prova il destro a giro e la sfera esce di pochi centimetri alla sinistra del portiere. Intanto, per il Fondi viene richiamato in panchina Corvia, uno degli artefici della promozione dei salentini in A nella stagione 2008-2009, che riceve il riconoscente applauso del “Via del Mare”, al suo posto entra Ciotola. Cambia anche Liverani, dentro Saraniti e fuori Caturano. Gli ospiti spaventano Perucchini con Adessi che tenta la girata al volo su cross proveniente dalla sinistra. Fa il suo ingresso anche Tabanelli al posto di Costa Ferreira, l'ex Padova ci impiega poco a lasciare il segno e al 41' disegna un traversone perfetto dalla destra per Di Piazza che di testa insacca incornando sul primo palo. Decimo centro stagionale per l'attaccante palermitano. Nel finale ovazione per l'ingresso di Mario Pacilli, reintegrato in rosa e subentrato a Mancosu, e per Matteo Di Piazza che lascia il posto al giovane Dubickas. Non c'è più tempo, il Lecce vince e si avvicina sempre più al proprio obiettivo, distante ormai soltanto 180'. Ora la formazione di Fabio Liverani potrà recuperare le energie, osservare il turno di riposo e guardare comodamente lo scontro diretto tra Catania e Trapani in programma domenica prossima. Sperando possano giungere buone notizie dal “Massimino”.

Lecce-Racing Fondi 2-0

Lecce: Perucchini, Mancosu (43 st Pacilli), Cosenza, Arrigoni (43 st Selasi), Costa Ferreira (34 st Tabanelli), Di Piazza (43 st Dubickas), Lepore, Caturano (25 st Saraniti), Ciancio, Armellino, Legittimo. A disp: Chironi, Valeri, Megelaitis, Marino, Tsonev, Gambardella, Persano. Allenatore:Liverani

Racing Fondi: Elezaj, Pompei (25 st Quaini), Addessi (47 st Pezone), De Martino, Mastropietro, Vastola (25 st Corticchia), Galasso, Mangraviti, Polverini, Corvia (16 st Ciotola), Paparusso. A disp: Cojocaru, Ghinassi, Maldini, Vasco, Tommaselli, Stikas, Sakaj. Allenatore: Luiso 

Marcatori: 28 pt Lepore, 41 st Di Piazza

Arbitro: Vincenzo Valiante di Salerno

Ammoniti: 24 st Cosenza 

Classifica: Lecce 71; Catania 67; Trapani 64; Juve Stabia 49; Monopoli 48; Matera 47; Rende 46; Cosenza 45; Siracusa 44; Virtus Francavilla e Sicula Leonzio 42; Casertana 41; Catanzaro 40; Bisceglie 38; Reggina e Fidelis Andria 36; Paganese 32; Fondi 26; Akragas 10. 

Luigi D'Ambrosio

Facebook

Real Time Web Analytics