Lecce-Atalanta, le pagelle dei giallorossi: difesa ancora in difficoltà, orgoglio Donati e brilla Saponara

Scritto da  Luigi D'Ambrosio Lunedì, 02 Marzo 2020 14:49

Il Lecce cade in casa con l'Atalanta. A seguire le pagelle dei giallorossi

Riccardo Saponara, al primo gol in giallorosso Riccardo Saponara, al primo gol in giallorosso Foto Serie A You Tube
GABRIEL 5,5 - Con questa Atalanta non servono neanche i miracoli! Il ciclone nerazzurro umilia l'estremo difensore giallorosso senza pietà! Un rientro da incubo!
 
DONATI 5,5 - Apre le danze nella porta sbagliata per poi farsi perdonare con il gol dell'illusorio 2-2. Nella ripresa si scatena l'inferno con gli imprendibili attaccanti bergamaschi.
 
LUCIONI 5,5 - Primo tempo tutto sommato accettabile contro la belva Zapata, il cui ardore si manifesta soprattutto nella ripresa quando la valanga atalantina seppellisce la difesa giallorossa.
 
ROSSETTINI 5-5 - Zapata non trova nessuna opposizione sul gol dello 0-2. Nella ripresa resta tramortito dal felino colombiano!
 
CALDERONI 5 - Dopo l'infortunio non è ancora il terzino che tutti apprezzavano. Hateboer sembrava Ronaldo! Ma ciò che è venuto meno è il carattere. Oltre a subire l'avversario, perde una quantità di palloni impressionante.
 
MAJER 5 - Lo sloveno entra in campo solo fisicamente, ma con la testa è rimasto nello spogliatoio. Liverani dalla panchina cerca di stimolarlo ma non è giornata. Gli avversari sfrecciano da tutte le parti a loro piacimento (63' TACHTSIDIS 5,5 - Entra quando ormai è tutto compromesso. Dà segnali incoraggianti per le prossime gare e sfiora anche il gol).
 
DEIOLA 5,5 - La peggior partita da quando è arrivato! Schierato mediano a protezione della difesa, ma Gomez e compagni dilagano.
 
BARAK 6 - La nota positiva è che non si ferma mai dal primo all'ultimo minuto. Partita a due facce con un primo tempo positivo e una ripresa in cui viene soffocato anche lui tra le maglie nerazzurre.
 
MANCOSU 5,5 - Anche per il capitano la giornata è da dimenticare. Impegnato nelle due fasi di gioco, perde man mano la lucidità necessaria per cercare di impensierire l'avversario (63' SHAKHOV 5 - Anche lui entra quando tutto è ormai finito ma nessuno si è accorto del suo ingresso in campo).
 
SAPONARA 7 - Gol capolavoro e assist a Donati per il gol del 2-2. Il suo rientro è positivo soprattutto per il futuro con la speranza che i compagni non incappino in altre giornate come quella odierna.
 
LAPADULA 5 - Molto brutta la sua partita! Non lotta come in altre occasioni e si isola tra le maglie nerazzurre. Fallisce il gol del 3-5 ma la giornata è da dimenticare.
 
LIVERANI S. V. - Non può esserci un voto per questa prestazione. Con la DEA vista in campo, ci sono tutte le attenuanti possibili. Quello che non sfugge all'occhio di un comune mortale del calcio è il mancato carattere della squadra. Ci può stare la sconfitta, ma ogni giocatore che entra in campo deve avere comunque una apprezzabile reazione. L'applauso di incoraggiamento, a fine gara del pubblico, è la cosa più bella!
 
Vincenzo Congedo

Facebook

Real Time Web Analytics