La salentina Sabrina Manco al Mondiale di Cross Triathlon: "Non andrò alle Hawaii in vacanza! Pronta a superare i miei limiti e con la Nest..."

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Mercoledì, 24 Ottobre 2018 09:00
Sabrina Manco, atleta salentina pronta a partecipare al Mondiale di Cross Triathlon Sabrina Manco, atleta salentina pronta a partecipare al Mondiale di Cross Triathlon

Passione, dedizione e voglia di superare i propri limiti. Tutte componenti che hanno a che fare con la vita quotidiana e in particolar modo col mondo dello sport. Per averne conferma basterebbe chiedere a Sabrina Manco, ormai prossima alla partecipazione al Mondiale di Cross Triathlon, competizione che si terrà il 28 ottobre a Maui, isola dell'arcipelago hawaiano. Sabrina è salentina, precisamente di Cavallino, ed è un'atleta da sempre: prima il ciclismo, poi il Triathlon e infine, quasi inaspettatamente, il Cross Triathlon. Ora, dopo aver superato le gare di qualificazione, l'inesauribile classe 1981 (sarà l'unica italiana della sua categoria) è pronta rendersi protagonista al campionato del Mondo: “Ho iniziato già a 9 anni con il ciclismo, dalla strada al mountain bike a livello agonistico e conquistando diversi podi, poi mi sono avvicinata al nuoto, da sempre il mio tallone d'Achille, e dopo un mese mi sono ritrovata iscritta alla prima gara di Triathlon (sorride, ndr). Da quel momento, grazie anche al duro lavoro svolto da due anni a questa parte con la NestClub di Lecce del coach Stefano De Razza Planelli, non mi sono più fermata”. 

Come nasce, però, la passione? 

“Mi allenavo per il Ciclocross e decisi di affacciarmi anche al Duathlon dopo l'invito di alcuni amici. Come già detto, non ero una grande nuotatrice e così accettai la sfida. Avevo bisogno di nuovi stimoli e dopo poco tempo ho iniziato a disputare diverse gare. In quel preciso momento è scoccata la scintilla e la passione ha preso il sopravvento”. 

L'incontro con la NestClub e con il coach Stefano? 

“È nato tutto casualmente. Dopo aver partecipato a una gara a Polignano a Mare, avvertii la necessità di crescere sotto il profilo del rendimento in queste tre discipline. Così decisi di contattare il coach Stefano che, dopo una proficua chiacchierata, mi accolse in squadra”. 

Dopodiché sono arrivati i risultati e, soprattutto, la qualificazione al Mondiale di Cross Triathlon. 

“I risultati e i miglioramenti sono arrivati sin da subito. La qualificazione al campionato Mondiale è arrivata attraverso la partecipazione a numerose gare che si disputano durante l'anno. Ho staccato il mio pass per Maui esattamente a Scanno, in Abruzzo, arrivando prima assoluta tra le donne nella mia categoria. Sono pronta, carica e determinata. Si tratta di un evento speciale per uno sportivo che pratica questa disciplina. Non vedo l'ora. Obiettivi personali? Non andrò certamente alle Hawaii in vacanza (sorride, ndr). Ho bene in mente cosa fare, dovrò rispettare le mie ambizioni e tenere testa alle mie aspettative. Per scaramanzia preferisco non aggiungere altro. Ad ogni modo, il principale obiettivo un atleta resta quello di superare i propri limiti e io proverò lo farlo”.

Luigi D'Ambrosio

Facebook

Real Time Web Analytics