FOGGIA-PARMA 0-3 Le Pagelle: prestazione disastrosa della squadra, si salva solo Camporese

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Mercoledì, 25 Ottobre 2017 08:39

Gerbo e Loiacono soffrono per tutta la gara, gli attaccanti non riescono ad incidere

FOGGIA-PARMA 0-3 Le Pagelle: prestazione disastrosa della squadra, si salva solo Camporese  Potito Chiummarulo

FOGGIA  (4-3-3)                                                     

Guarna 5,5. Il suo voto è condizionato dai tre gol subiti, ma non ha colpe in nessuna delle circostanze. IMPOTENTE

Gerbo 4,5. Soffre tantissimo sulla sua corsia, soprattutto in fase difensiva, dove spesso è costretto a commettere falli davvero ingenui. Purtroppo le valutazioni di Ds e Dg hanno portato a scegliere di schierare un fortissimo centrocampista da terzino destro. FUORI RUOLO

Camporese 6. Se bisogna salvare qualcuno, quel qualcuno è il difensore scuola Fiorentina, il reparto difensivo funziona male, ma lui è l’ultimo ad arrendersi, a volte cerca di aiutare uno spento attacco, meno male che c’è lui. NON ARRENDEVOLE

Coletti 5+. Anche lui come Gerbo è un fortissimo centrocampista, e la sua qualità nei lanci lunghi lo dimostrano, ma per scelte poco chiare e per via delle tantissime assenze è costretto a giocare da difensore, fa quello che può, ma sul secondo gol agevola notevolmente Insigne per la marcatura. FUORI RUOLO

Loiacono 5. Fin dall’ inizio appare stanco, basti pensare che soli tre giorni fa era uscito dal campo con i crampi, commette falli per via dell’impossibilità di raggiungimento del pallone; si sta sacrificando tanto, come al solito, ma non può sempre giocare da adattato. STANCO E FUORI RUOLO   

Vacca 6-. Insieme a Camporese cerca di dare un contributo alla squadra, infatti spesso si ritrova sulla fascia destra per coprire le praterie lasciate da Gerbo, non incide più di tanto, come il resto della squadra. TAPPABUCHI  

Fedele 5+. Per come era stato presentato ci si aspettava di più, rispetto alle prime uscite è in miglioramento, ma in questo momento non appare determinante per le sorti della squadra. DELUSIONE

Deli 5. Fa quello che può, ma come quasi tutta la squadra è condizionato dalla dispendiosa prestazione di Cesena, non incide; può dare molto di più per questa squadra. INESPRESSO

Fedato 4,5. L’ex Bari era l’unico a non essere sceso in campo a Cesena, nonostante ciò si rivela appannato e senza idee, come tutta la squadra; anche da lui, come da Fedele ci si aspettava molto di più. SOTTO ASPETTATIVA   

Mazzeo 5. Neanche il bomber rossonero riesce ad aiutare la squadra, stanco come tutti i suoi. In una gara dove la squadra è costretta a giocare con i lanci lunghi e non palla a terra va in netta sofferenza. AFFATICATO

Beretta 5. Non riesce quasi mai ad essere minaccioso per la difesa ducale, va in sofferenza come tutto il reparto avanzato. STANCO

Dal 16’ s.t. Chiricò 5. Non incide in alcun modo, se non con le solite giocate prevedibili. LEGGIBILE   

Dal 34’ s.t. Calderini 5. Nemmeno lui che segnò al Foggia nell’ ultima sconfitta casalinga dei rossoneri da avversario riesce a cambiare le sorti dei suoi, è il simbolo di un mercato che ha dato poco o nulla a questa squadra. INCAPACE AD INCIDERE    

All. Giovanni Stroppa 6. Il mister rossonero, nonostante la disfatta dei suoi, merita la sufficienza; prova a motivare i suoi che però appaiono fiacchi fin dal primo istante della gara. La sue grandi attenuanti sono i sei infortuni, che pesano tantissimo e poi un mercato davvero povero fatto nel mese di agosto. L’unico giocatore che sembra essere davvero pronto per la categoria, fino ad ora e Camporese; ciò è testimoniato dallo schieramento di 10/11 della formazione vista a Cesena, nonostante l’enorme stanchezza palesata dai suoi; senza una panchina adeguata non si fa nulla in serie B. Se ad Avellino la colpa era stata sua, oggi si può dire che sia quasi del tutto incolpevole. ESENTE DA COLPE  

PARMA (4-3-3) Frattali 6; Mazzocchi 6,5 (42’ s.t. Germoni s.v.), Iacoponi 6, Lucarelli 6,5, Gagliolo 7; Scavone 6, Munari 6, Scozzarella 6,5 (38’ s.t. Corapi s.v.); Di Gaudio 6 (17’ s.t. Baraye 6,5), Calaiò 6,5, Insigne 7. All. Roberto D'Aversa 6

Giuseppe Zingrillo

I più Letti

Facebook

 

 

Real Time Web Analytics