FOGGIA-NOVARA 2-2: terzo pareggio consecutivo in casa per i satanelli

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Domenica, 01 Ottobre 2017 16:22

Il primo tempo si conclude 1-1 con le reti di Moscati e Mazzeo; nella ripresa, dopo la rete di Fedato, i rossoneri vengono raggiunti a cinque minuti dalla fine da Dickmann

FOGGIA-NOVARA 2-2: terzo pareggio consecutivo in casa per i satanelli Potito Chiummarulo

Stroppa conferma lo stesso modulo e gli stessi undici scesi in campo contro il Brescia ad eccezione di Floriano, che sostituisce Fedato tra i titolari; anche Corini opta per il 4-3-3 schierando Macheda nella formazione di partenza .

Al 9’ i dauni creano la prima occasione degna di nota della gara con Chiricò, che spedisce il pallone sopra la traversa da ottima posizione. Al 17’ il difensore Camporese è costretto ad abbandonare la gara per i postumi di un contrasto di gioco avvenuto al primo minuto, al suo posto entra Coletti. Il secondo squillo della gara porta la firma di capitan Agnelli, che controlla la sfera all’interno dell’area di rigore e calcia con il sinistro impegnando severamente il giovane portiere Montipò. A metà del primo tempo arriva un altro imprevisto per il Foggia, che è costretto ad utilizzare il secondo cambio per far entrare Fedato al posto di Floriano, anch’esso infortunatosi. Al 30’ i piemontesi si portano in vantaggio a sorpresa con una grandissima rete di Moscati, che con un tiro a giro all’incrocio dei pali pietrifica Guarna, impossibilitato ad intervenire. Nell’ultimo minuto del primo tempo i pugliesi esauriscono le sostituzioni con il terzo episodio sfortunato a spese di Agnelli, obbligato ad abbandonare il campo in favore di Deli. Al quarto minuto di recupero Rubin subisce un fallo scomposto da un difensore del Novara che causa un penalty per i rossoneri: Mazzeo dal dischetto spiazza Montipò e porta il punteggio sull’1-1.        

Ad inizio ripresa la gara è più lenta, tant’è che le occasioni latitano da entrambe le parti, ma, al 59’, arriva il gol del Foggia che ravviva la gara e il pubblico di casa, con la prima realizzazione  stagionale di Fedato, che sfrutta un ottimo servizio di Mazzeo e, dopo aver saltato il portiere ospite, deposita a porta sguarnita. Dopo la rete dei padroni di casa il Novara torna a farsi pericoloso in fase offensiva con Troest: il difensore danese sfiora il pareggio con un colpo di testa che lambisce il palo alla destra di Guarna. Poco dopo sono i ragazzi di Stroppa a sfiorare il gol con l’indiavolato Chiricò, che, dopo aver saltato due uomini, conclude di poco a lato. Tra il 68’ e il 72’ Corini effettua tre sostituzioni per cercare di cambiare le sorti della partita, facendo entrare Chajia, Sansone e Dickmann al posto di Macheda, Di Mariano e Ronaldo. All’ 83’ Golubovic calcia molto bene dai trenta metri e trova Guarna pronto a ribattere in corner. Dall’angolo scaturisce il 2-2 grazie a Dickmann, che colpisce di testa e manda il pallone in porta. L’ultima emozione della gara la regala Chiricò, che entra con una serpentina nell’area di rigore ma non riesce a concludere nello specchio di porta. La gara termina con il punteggio di 2-2; Foggia sfortunato per via dei tre infortuni subiti nel primo tempo, e che probabilmente avrebbe meritato la vittoria per il numero di occasioni gol create.        

Nella prossima giornata i ragazzi di Stroppa si scontreranno contro l’Empoli al Castellani, mentre i biancazzurri affronteranno il Frosinone in casa.

TABELLINO: Foggia-Novara 2-2 30’ Moscati (N), 45’ Mazzeo (F), 59’ Fedato (F), 86’ Dickmann (N)  

FOGGIA (4-3-3) Guarna; Loiacono, Camporese (17 p.t. Coletti), Martinelli, Rubin; Vacca, Agazzi, Agnelli (45 p.t. Deli); Chiricò, Mazzeo, Floriano (27 p.t. Fedato). A disp: Pelizzoli, Tarolli, Celli, Figliomeni, Gerbo, Ramè, Fedele, Beretta, Calderini. All. Giovanni Stroppa

NOVARA (4-3-3) Montipò; Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni; Sciaudone, Ronaldo (27’ s.t. Dickmann), Moscati; Di Mariano (23’ s.t. Sansone), Maniero, Macheda (23’ s.t. Chajia). A disp: Farelli, Benedettini, Del Fabro, Mantovani, Schiavi, Armeno, Orlandi All. Eugenio Corini

ARBITRO: il signor Serra di Torino

AMMONITI: Vacca (F), Maniero (N), Ronaldo (N), Sciaudone (N), Chiricò (F)

RECUPERI: p.t. 4’, s.t. 3’

Giuseppe Zingrillo

I più Letti

Facebook

Real Time Web Analytics