EMPOLI-FOGGIA 3-1 Le Pagelle: la difesa è un colabrodo, gli attaccanti sprecano troppo

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Domenica, 08 Ottobre 2017 17:46

Martinelli distratto, Fedato e Chiricò inconcludenti

EMPOLI-FOGGIA 3-1 Le Pagelle: la difesa è un colabrodo, gli attaccanti sprecano troppo Potito Chiummarulo

FOGGIA  (4-3-3)                                                     

Guarna 5. L’ex portiere del Bari gioca una gara dai due volti, con uscite discutibili alternate ad ottime parate che tengono in piedi i rossoneri; sbaglia clamorosamente sul terzo gol. INTERMITTENTE

Loiacono 5,5. Schierato ancora una volta da terzino, disputa una buona gara, anche se sul primo gol non ostacola in modo appropriato Pasqual, che riesce a crossare indisturbato; per il resto la sua è una gara con poche sbavature. QUASI SUFFICIENTE

Camporese 5,5. Nel primo tempo conduce la difesa in modo quasi impeccabile, nella ripresa va in difficoltà insieme a tutto il resto del reparto, sulle palle inattive il suo posizionamento è migliorabile, anche se sui gol subiti è il meno colpevole. SCUSABILE

Martinelli 4,5. Purtroppo l’ex centrale del Messina regala prestazioni altalenanti e spesso commette errori di distrazione; sbaglia clamorosamente sui primi due gol dell’Empoli, deve trovare la continuità altrimenti sarà dura mantenere il posto da titolare per tutto il campionato. DISATTENTO

Rubin 5. Il terzino veneto gioca al di sotto dei sui standard, regala qualche cross e qualche cambio di gioco di suoi, ma non partecipa alla manovra offensiva come dovrebbe, paga anche lui una palese difficoltà del reparto difensivo rossonero. SOTTOTONO   

Vacca 5,5. La sua gara non è minimamente paragonabile alla prestazione contro il Novara, in fase di impostazione è sempre attento e si concede anche giocate difficili, ma sul terzo gol dei toscani è colpevole della marcatura leggera su Alfredo Donnarumma . NON INCISIVO

Agazzi 6-. La sua prestazione è apprezzabile, nel primo tempo risulta il migliore del centrocampo, con buoni inserimenti, ma nella seconda fase di gioco non riesce ad incidere più di tanto. SALVABILE

Deli 5. Anche oggi l’ex  Paganese non riesce a far rivedere il giocatore ammirato lo scorso anno, sbaglia tanto e soprattutto non si rende pericoloso negli inserimenti, la sua specialità; viene sostituito da Stroppa a metà secondo tempo. IN DIFFICOLTA’

Chiricò 5. L’esterno salentino gioca una partita molto fumosa e poco concreta, non riesce ad essere una minaccia concreta per la difesa toscana e soprattutto si rivela monotono nelle sue giocate. PREVEDIBILE

Mazzeo 6+. Se bisognasse trovare un migliore in campo questo titolo spetterebbe a lui, riesce sempre a distribuire palloni ai suoi compagni, e anche se arriva raramente in porta trova il gol dopo un’azione confusa della sua squadra. ABILE  

Fedato 5-. Negativa la prestazione dell’ex Bari; non solo perde molti contrasti e palloni, ma riesce a sprecare due occasioni clamorose incidendo notevolmente sul risultato finale. STERILE 

Dal 25’ s.t. Calderini 5. Non incide minimamente nelle fila dei rossoneri, anzi sbaglia alcuni controlli piuttosto banali. ININFLUENTE    

Dal 25’ s.t. Gerbo 6. Si salva per la sua voglia e per le sue percussioni in diagonale nella metà campo avversaria; probabilmente andava inserito prima. VOLITIVO  

Dal 35’ s.t. Beretta 6. Il mister lo inserisce quando la partita è già compromessa, ma dal suo ingresso la squadra è più viva e crea un maggior numero di occasioni. FRESCO    

All. Giovanni Stroppa 5. Per la seconda volta il tecnico dei rossoneri compie alcune scelte discutibili, questa volta non nell’ undici titolare come ad Avellino, ma nella gestione delle sostituzioni, infatti per come si era messa la partita, sarebbe stato giusto lanciare prima Gerbo e Beretta; deve cercare di guidare la squadra in questo momento poco semplice. INCOLPABILE     

EMPOLI (3-4-1-2) Provedel 5,5; Di Lorenzo 6, Romagnoli 6, Luperto 6,5; Untersee 5,5, Lollo 6 (32’ s.t. Picchi s.v.), Casagnetti 5,5, Pasqual 7; Zajic 5,5 (14’ s.t. Ninkovic 6); Caputo 7, Donnarumma 6,5 (44 s.t. Traorè s.v.). All. Vincenzo Vivarini 6,5

Giuseppe Zingrillo

I più Letti

Facebook

Real Time Web Analytics