ECCELLENZA, 6^ giornata: Il Trani mantiene il primato, poker del Gallipoli al Fasano

Scritto da  Colpoditaccoweb.it Domenica, 15 Ottobre 2017 17:48

Bitonto e Casarano si impongono in trasferta negli anticipi mentre termina in parità Barletta-Corato, risultato che non soddisfa nessuno. Avetrana ok, senza vincitori né vinti lo scontro salvezza di Aradeo. Unione Bisceglie sul fondo della classifica

ECCELLENZA, 6^ giornata

Avetrana - Novoli 4 –2

Barletta  - Corato 1 - 1

Gallipoli - Fasano 4 - 0

Molfetta - Otranto 3 - 1

Omnia Bitonto - Casarano 0 - 2

Pro Italia Galatina - Bitonto 0 - 1

Unione Bisceglie - Vigor Trani 1 – 2

Aradeo – Vieste 1-1

 

CLASSIFICA:                                                    

V.Trani 14

Gallipoli 13
Bitonto 13
Casarano 11
Avetrana 11
Molfetta 11

Fasano 9
Omnia Bitonto 9
Novoli 7
Corato 6
Galatina 6
Otranto 6

Barletta 3
Vieste 2
Aradeo 2

U.C.Bisceglie 1

 

Antonio Infimo e Francesco Faccini stendono l’Unione Bisceglie (a cui non è sufficiente la prodezza di Visconti) consentendo alla capolista Vigor Trani di mantenere il primato in solitudine: sono due pedine del reparto avanzato biancazzurro a decidere la sfida del “Coppi” dalla quale i padroni di casa non racimolano punti per schiodarsi dall’ultima posizione. Il team guidato da Pizzulli è tallonato ad una sola lunghezza da Gallipoli e Bitonto: i giallorossi rifilano un poker di reti al Fasano (a segno Scialpi, Carrozza e due volte Sansò) certificando qualità ormai evidenti mentre i neroverdi nell’anticipo espugnano Sogliano, temporaneo domicilio del Galatina, con un guizzo del solito Moscelli.

Nell’altro match disputato sabato il Casarano si impone al “Città degli Ulivi” con una micidiale doppietta di Caputo negli ultimi minuti che permette ai rossazzurri di recuperare ulteriori posizioni interrompendo altresì la striscia positiva dell’Omnia con De Candia in panchina. A quota 11 ci sono anche il Molfetta che regola in rimonta l’Otranto (Dentamaro ed Albrizio annullano il provvisorio vantaggio salentino di Mariano) e la sempre meno sorprendente Avetrana: i tarantini costituiscono ormai una realtà del torneo di Eccellenza ed il 4-2 inflitto al Novoli - sugli scudi Venza, autore di una tripletta - ne rappresenta l’ennesima dimostrazione.

Termina in parità un’altra sfida molto attesa, Barletta-Corato, ma l’1-1 del “Manzi-Chiapulin”, firmato da Cormio e Grazioso nel volgere di un paio di minuti, non può soddisfare nessuno dato che entrambe le contendenti non hanno modo di risalire la china. Senza vincitori né vinti il delicato confronto in chiave permanenza sulla terra battuta di Aradeo: i salentini provano a volare con Antonio De Razza per poi farsi raggiungere negli istanti conclusivi dal viestano Triggiani.

 

Marco Cantatore

I più Letti

Facebook

 

 

Real Time Web Analytics