BARI Savona, Di Napoli è pronto: “Una sfida da vivere serenamente, non siamo obbligati a vincere”

Scritto da  Luigi D'Ambrosio Sabato, 16 Agosto 2014 20:39

Di Napoli ha convocato ventidue uomini per la storica sfida del San Nicola, in dubbio Antonelli e galimberti

BARI Savona, Di Napoli è pronto: “Una sfida da vivere serenamente, non siamo obbligati a vincere” Foto svspor.it

Meno uno. Domani sera (ore 21) il San Nicola torna ad illuminarsi per salutare l’esordio ufficiale della Fc Bari 1908. Secondo turno di Coppa Italia, partita secca da dentro o fuori, in caso di parità sono previsti i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore. Nel capoluogo arriva il Savona Fbc che quest’oggi ha salutato il ritiro di Chiusa Pesio ed in tarda mattinata è partito da Milano alla volta di Bari in treno col "Frecciabianca". Domani mattina per la compagine ligure è prevista una seduta di risveglio muscolare ed in serata, la sfida con i biancorossi del Presidente Paparesta. Per l'impegno mister Arturo Di Napoli, come riportato dal sito istituzionale del club, ha convocato 22 giocatori: Pennesi, Gozzi, Marchetti, Cabeccia, Galimberti, Antonelli, Marconi, Speranza, Cerone, Varone, Quintavalla, Verachi, Nucera, Bramati, Spadafora, Sanna, Gizzi, Vittori, Sassari, Carta, Demartis, Cosentini. Il tecnico Arturo Di Napoli non vede l’ora di scendere in campo: "Sarà una bellissima esperienza – ha commentato al sito ufficiale del Savona -. Una grossa occasione per mettere in pratica le cose che abbiamo provato negli scorsi giorni in ritiro a Chiusa Pesio. Un evento da vivere serenamente, consci che non siamo noi a dover centrare il risultato a tutti i costi. Sono loro ad essere una delle candidate alla promozione in serie A. Certo, non andremo al San Nicola a fare la parte delle vittime sacrificali, perchè l'obiettivo ultimo non può non essere il passaggio del turno". Il momento più alto della storia del Savona Fbc negli ultime decenni è commentato in questi termini da Di Napoli: "ai ragazzi l'ho detto subito. L'unico momento in cui l'emozione è fortissima è all'inizio. Quando sbuchi fuori dal sottopassaggio ed entri sul campo di gioco. Ma dopo cinque minuti di gioco il pubblico non lo senti più, sei concentrato solo sulla partita. Ecco, da quel momento anche la sfida con una squadra come il Bari diventa una partita di calcio come tutte le altre. E devi pensare solo a mettere in pratica quallo che hai preparato e ciò che sai fare". Il Bari non potrà contare sugli squalificati Defendi, Caputo e mister Devis Mangia. Sulla formazione da mandare in campo al San Nicola mister Di Napoli ha le idee chiare: "rimane qualche riserva sulle condizioni di Antonelli, che ha un problemino all'adduttore e di Galimberti, che ha preso un colpo nel triangolare amichevole di giovedì. I dubbi legati al loro eventuale impiego potremo scioglierli solo nella seduta di allenamento di domanica mattina. Per il resto ci siamo tutti, pronti per questa bellissima sfida"

Teodoro Lerro

I più Letti

Facebook

Real Time Web Analytics